Internet.org per combattere il digital divide

internet.org

Internet.org

di Laura Brugnoli

Internet.org è una campagna che si pone l’obiettivo di connettere altri 5 miliardi di persone alla rete. Lanciata il 21 agosto da Mark Zucherberg, l’iniziativa vanta la collaborazione di importanti compagnie del settore della telefonia mobile quali Nokia, Samsung , Ericsson, Qualcomm e Mediatek. Continua a leggere

Annunci

Disconnect to Connect: dtac tra green marketing e sfruttamento virale

di Francesco Moledda.

Vi invito a guardare con attenzione questo video prima di leggere il post:

Questo video, scoperto per caso, è stato caricato su Facebook (non condiviso tramite link) dagli amministratori di questa pagina. Come questi, quanti altri utenti avranno fatto la stessa cosa?

Il messaggio è molto immediato: con il claim Disconnect to Connect si invita ad abbandonare la tecnologia che distrae dalle proprie relazioni quotidiane. Si tratta di un video ben fatto, dal finale (forse) banale, ma che suscita immediata approvazione e condivisione. Chi di voi non si trova d’accordo sul fatto che, ad esempio, lo stare attaccati al telefono 24 ore al giorno ci distoglie dal mondo che ci circonda e ci allontana dalle persone della nostra vita? Questo, del resto, è una sorta di luogo comune che sta caratterizzando gli ultimi decenni.

Continua a leggere

Alessia Bertolaso

IMG_20121014_221718Ciao, sono Alessia Bertolaso, nata in un afoso pomeriggio di Agosto nel 1988 a Legnago, comune in provincia di Verona dove ancora oggi vivo.

Dopo aver conseguito la maturità socio-psicopedagogica, mi sono iscritta al corso di laurea triennale in “Scienze della comunicazione: editoria e giornalismo” all’Università di Verona. Laureatami nel 2011, ho deciso poi di affrontare l’ambito della comunicazione sotto un ulteriore punto di vista. In questo momento sto infatti frequentando il corso di laurea magistrale in “Scienze della comunicazione pubblica e sociale” all’Università di Bologna.

Durante il mio percorso universitario ho sempre lavorato. La mia voglia di indipendenza mi ha portato alle occupazioni più disparate e fortunatamente sono sempre riuscita a pagare da sola i miei studi. Attualmente sto lavorando per un noto gestore di telefonia fissa e mobile grazie a una agenzia che ha trasformato il mio stage universitario in una vera esperienza lavorativa. Le mie passioni sono il marketing, il mondo dell’editoria e la comunicazione in tutti i suoi aspetti.