Frontier – la linea dello stile: la Street Art conquista Bologna

Photo by @tungsteno, Artist Daim

Street Art, riqualificazione urbana e cultura: queste le parole chiave del progetto Frontier – la linea dello stile, un progetto del Comune di Bologna in collaborazione con la Regione Emilia Romagna, organizzato dall’associazione culturale All Write. Continua a leggere

Annunci

Salute 2.0: le sfide, nuove relazioni, nuovi cittadini e nuove tecnologie

di Mianù Catenaro

In che modo è cambiata e continua a cambiare la comunicazione in sanità? Quanto influisce sulla nostra società la rappresentazione della salute nei telegiornali italiani e stranieri, ma anche nelle fiction e nelle pubblicità tradizionali?
Questi e molti altri i temi che verranno affrontati durante l’evento organizzato dall’ Agenzia Informazione e Comunicazione della Giunta regionale Emilia-Romagna, in collaborazione con il Dipartimento Scienze Politiche e Sociali dell’Università di BolognaFondazione Pubblicità Progresso. Continua a leggere

Open Ricostruzione: la risposta dell’Emilia Romagna al terremoto

Foto di Carolina Paltrinieri

di Alessandra Minuto

Dopo un terremoto non sono solo le strutture architettoniche a crollare, nella fase successiva non c’è molto da fare se non rimboccarsi le maniche e dare inizio alla ricostruzione. Nasce così il progetto Open Ricostruzione per seguire, analizzare ed effettuare donazioni per la ricostruzione in Emilia Romagna dopo il terremoto del 2012.

Continua a leggere

Quando il crowdfunding diventa local: Finanziami il tuo futuro e Ginger

finanziami-il-tuo-futuro

Finanziami il tuo futuro – Local Crowdfunding per progetti innovativi by Fare Associazione

di Angela Fauzzi

In Puglia nasce Finanziami il tuo futuro, la prima piattaforma di crowdfunding in forma “local”.

Il sistema di finanziamento dal basso – da noi già trattato in un precedente post – si specializza nel locale e nella promozione del territorio.

Continua a leggere

Incredibol sostiene la creatività

di Alessandra Minuto

Incredibol 2013 è realizzato con il sostegno della Regione Emilia-Romagna – Direzione Attività Produttive, Commercio, Turismo – all’interno del progetto “Giovani, multimedialità e design: il Distretto della Multimedialità e della creatività”, come previsto nell’accordo “Giovani evoluti e consapevoli 2” (GECO 2) sottoscritto tra Regione Emilia-Romagna e Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù.

Continua a leggere

WeStarter – Incubatore per un giorno

di Mianù Catenaro

Cosa accade dentro un incubatore d’impresa? A quali competenze e servizi possono accedere le start-up? Come si sviluppa un’idea d’impresa attraverso lo scambio e la contaminazione di professionisti con diverse competenze?

WESTARTER – Incubatore per un giorno si terrà nella sala congressi del Camplus Bononia di Bologna giovedì 14 marzo dalle 14.30 alle 19.30: startupper, imprenditori, esperti del business digitale, studenti, ricercatori, makers, creatori di fab lab si danno appuntamento per:

– presentare idee e progetti di impresa nel BARCAMP (Programma);

– conoscersi e fare rete nello spazio di COWORKING; 

– consultare professionisti ed esperti di impresa nello spazio COACHING, gli argomenti sui quali sarà svolta la consulenza sono: fund-raising e capitale di rischio, web marketing, brevetti e marchi, direct- marketing e tecniche di vendita, consulenza del lavoro, aspetti fiscali, norme legali, opportunità per startup innovative in Regione. (Programma);

– sperimentare in diretta modelli di lavoro e risultati prodotti da un CONTAMINATION LAB, il laboratorio che fa lavorare insieme persone con competenze diverse con l’obiettivo di definire il migliore business model per 4 idee di impresa proposte da 4 giovani wanna be entrepreneurs.

Francesco Moledda ed io siamo stati selezionati per partecipare al Contamination Lab, vivremo quindi in prima persona questa nuovissima esperienza e appena possibile vi faremo un report dell’evento organizzato da Aster, Emilia Romagna Start Up, Regione Emilia Romagna e WeTechOff. Stay tuned!

Infografica di Guglielmo Apolloni.