Exposanità 2014: Gli “Onconauti” tra salute e lavoro

223948_460583660621422_1273103369_n
“I due beni più preziosi oggi sono la salute e il lavoro: chi guarisce da un tumore rischia paradossalmente di perdere entrambi”.
(Ass. “Onconauti”)
Sabato prossimo, 24 maggio, saremo al Quartiere Fieristico di Bologna, in occasione di Exposanità. In particolare collaboreremo con l’Associazione “Gli Onconauti, che per questa occasione ha organizzato una conferenza dal titolo: “SALUTE E LAVORO: Dalla Riabilitazione Integrata Oncologica al reinserimento lavorativo dei pazienti oncologici lungosopravviventi (ONCONAUTI)”.

L’Associazione “Gli Onconauti” ha ideato e realizzato – come si legge sul loro portale – “C.I.R.O., il Centro Integrato di Riabilitazione Oncologica, il quale offre agli Onconauti un percorso riabilitativo gratuito di 3 mesi iniziali, che gli permetta di accelerare il ritorno ad una vita normale e serena attraverso, anche e non solo, la condivisione con altri onconauti”.

Gli Onconauti, come forse si sarà intuito, sono quelli che gli americani chiamano “Cancer Survivors“, i sopravvissuti al Cancro, e l’Associazione intende:

  1. Aiutare le persone che stanno guarendo da un tumore a migliorare il loro benessere recuperando la fiducia in sè stesse;
  2. Sviluppare la comunità degli Onconauti facendo in mondo che diventino esempi e testimoni nei processi di cura per coloro che sono ancora malati;
  3. Promuovere stili di vita salutari, modalità di prevenzione efficaci e trattamenti complementari utili a migliorare la qualità di vita e a ridurre il rischio di ammalarsi;
  4. Sostenere programmi di ricerca sulla qualità di vita e sui fattori che facilitano la guarigione.

L’Associazione, attraverso diversi professionisti, organizza corsi di Yoga, gruppi d’ascolto e sostegno, incontri su buona nutrizione e abitudini alimentari e intende anche aiutare il paziente a recuperare la postura corretta, “spesso compromessa dal dolore e dallo stress” della malattia.

Con il biglietto per Exposanità si ha accesso a tutti i convegni della giornata; i biglietti sono acquistabili direttamente in Fiera oppure sul sito di Bologna Fiere.

L’Associazione “Gli Onconauti” ci segnala che sono ancora disponibili alcuni biglietti omaggio per accedere alla fiera, chi è interessato può contattare il numero: 348/4053658 o scrivere all’indirizzo e-mail: info@onconauti.it.

L’Associazione “Gli Onconauti” e l’Associazione PlacEvent [HUB] vi aspettano sabato 24 maggio alle 9.00 presso la Sala Concerto – Centro Servizi – Blocco D del Quartiere Fieristico di Bologna.

Per chi non potrà essere presente fisicamente, ma anche per chi vorrà commentare il convegno in diretta e in presenza, lo staff di PlacEvent [HUB] proporrà un live tweeting: #exposanità #onconauti @placevent1..

 

..Ringraziamo l’Associazione “Gli Onconauti” per averci coinvolto nell’iniziativa.. Non mancate!

 

onconauti1 onconauti2

Social media recruiting: selezione del personale 2.0. Positivo o negativo?

Assunzionedi Alessia Angelo

L’era del web 2.0 ha da anni detto addio ai sistemi di comunicazione tradizionali, agli incontri in presentia, all’ammontarsi di documenti sui banchi d’ufficio: la new comunication, ha reso, infatti, da qualche anno la vita più smart. Uno degli ambiti coinvolti nel processo di innovazione è anche la selezione del personale. Continua a leggere

Il primo curriculum vitae su Facebook

di Francesca Perrino

In questo periodo di crisi economica e disoccupazione giovanile alle stelle,  cosa può fare un giovane alla ricerca di lavoro per attirare l’ attenzione dell’addetto alle risorse umane di un’ azienda? Come è possibile rendere il proprio curriculum vitae accattivante? Cosa si può fare per “lasciare il segno”?

Queste sono le stesse domande (o almeno immagino) che si è posto Claudio Nader l’ideatore del primo curriculum vitae su Facebook. Continua a leggere

Niente più stage gratis: uno slogan non una garanzia

Il post laurea - By Ang Fau Attribution License Some rights reserved

Il post laurea – By Ang Fau Attribution License Some rights reserved

di Angela Fauzzi 

“Niente più stage gratis”. A tratti rincuorante lo slogan dell’ex ministro del lavoro Elsa Fornero, che ha dato il nome alla legge n.92 del 28 giugno 2012.

Una riforma sorta per garantire ai neolaureati un po’ di dignità, promettendo al ragazzo con la corona di alloro sulla testa qualcosa in più che una pacca sulla spalla.

Continua a leggere

Multitasking o Monotasking: questione di genere e dibattito aperto

Wired Man by Mike Licht

Wired Man by Mike Licht

di Francesco Moledda.

Multitasking è un termine che deriva dall’informatica: un sistema operativo con supporto per il multitasking (multiprocessualità), permette di eseguire più programmi contemporaneamente. Nella vita di tutti i giorni si dice che una persona sia in grado di operare in multitasking quando riesce ad eseguire più azioni contemporaneamente. Continua a leggere

Fabio Salvati: quando essere secchioni porta i suoi frutti

Di Alessia Izzo e Antonella Laus

Durante uno degli incontri del laboratorio PlacEvent abbiamo avuto l’onore di avere come ospite Fabio Salvati che ci ha dato dei particolari spunti e suggerimenti per affrontare il mondo del lavoro.

Continua a leggere

Personal branding: quanto conta la propria immagine on-line?

credits by Ryan Rancatore


di Marco Pontillo

Il personal branding on-line, ossia la capacità di promuovere se stessi sul web, sta acquistando sempre maggiore importanza, soprattutto per coloro i quali si preparano ad entrare nel mondo del lavoro. Ecco cosa bisogna sapere per curare i propri profili social in modo da  non commettere errori.

Continua a leggere