#MerryCompass: insieme per la condivisione del Natale

di Eleonora Giunchi

Spesso, anzi troppo spesso succede di trovarsi nello stesso treno, nella stessa aula, nella stessa biblioteca con dei perfetti sconosciuti dalle facce conosciute. Persone con cui abbiamo condiviso uno spazio, un hobby, una passione, ma di cui non sappiamo nulla, perché l’unica parola che siamo riusciti a scambiarci è un “ciao” e forse, in alcuni casi, neanche quella. Quando l’ostacolo non è la sola timidezza ma anche la lingua, tutto diventa un po’ piu complesso. Eppure sarebbe cosi semplice e spontaneo scambiare quattro chiacchiere. È insito nell’uomo infatti l’essere gregario, socievole, naturalmente predisposto al contatto.  Siamo a pochi giorni dal Natale, cosa c’è di piu bello che condividerlo insieme? Continua a leggere

Annunci

Hola¡ Do you parli italiano?

di Margherita Simi

Se vi capita di camminare per un parco, o lungo i portici di Bologna e sentire delle persone parlare un mix di lingue, potreste esservi appena imbattuti in un incontro di “Italiano insieme”, un’ associazione in divenire; un gruppo di persone che si ritrova per aiutare gli stranieri nell’ integrazione con la nostra cultura, soprattutto attraverso la lingua. Continua a leggere

Vent’anni di Artissima: tra arte contemporanea e cultura internazionale

Artissima 2013

Foto by Nick Ash

Dall’8 al 10 novembre Torino apre le porte ad Artissima, l’Internazionale d’Arte Contemporanea con preview e vernissage del 7 novembre. Continua a leggere

Crowdfunding civico: un esempio bolognese

piccolo_LogoSUalNORDdi Valentina Gasperini

Anche il mondo della Pubblica Amministrazione italiana si sta accorgendo delle potenzialità del crowdfunding per finanziare progetti inerenti il territorio e i suoi cittadini. Francia, Germania e Stati Uniti hanno già sperimentato ampiamente e non siamo certo noi i primi: il settore pubblico del Belpaese si sta giusto affacciando al mondo del crowdfunding civico. Continua a leggere

Ran Xu

Foto Ran XuSono Xu Ran, ho 24 anni, sono Cinese e sono al secondo anno della LM in Scienze della Comunicazione pubblica e sociale dell’Università di Bologna.

Dopo essermi laureata in Didattica Cinese in Cina ho avuto diverse esperienze lavorative come insegnante di cinese ed editrice per una rivista cinese, dove ho pubblicato diversi articoli. Grazie alla mia esperienza di lavoro presso un’azienda di comunicazione e marketing in Cina ho conosciuto il mondo della comunicazione ed ho deciso di proseguire i miei studi verso questa strada.

Nel 2012 ho deciso di trasferirmi in Italia, a Siena, dove ho studiato per sei mesi lingua italiana, prima di arrivare a Bologna.

Una delle mie passioni è conoscere persone con culture diverse e nel mio tempo libero mi piace guardare film, viaggiare, cucinare e leggere.

Purtroppo non ho un account Facebook, Twitter o LinkedIn ma solo nei corrispettivi cinesi: Renren, Weibo e Dajiewang, spero che attraverso il laboratorio di PlacEvent possa imparare ad usare anche altri social media e la piattaforma WordPress.

Hackers imprenditori: la sicurezza in rete e il mercato dei dati

Screen Shot 2013-09-18 at 6.48.24 PMdi Valentina Bazzarin

Chi come me osserva e commenta la rete ha da tempo intuito che la “sicurezza” delle connessioni e delle banche dati è uno dei filoni di ricerca e di investimento più interessanti e uno dei temi da mettere nell’agenda del dibattito pubblico al più presto per raccogliere punti di vista, competenze e opinioni da tradurre nelle pratiche e nelle policy che ancora mancano nel nostro paese e che sono estremamente deboli anche nel resto del mondo. Continua a leggere