Frontier – la linea dello stile: la Street Art conquista Bologna

Photo by @tungsteno, Artist Daim

Street Art, riqualificazione urbana e cultura: queste le parole chiave del progetto Frontier – la linea dello stile, un progetto del Comune di Bologna in collaborazione con la Regione Emilia Romagna, organizzato dall’associazione culturale All Write. Continua a leggere

Annunci

Estensione MAN Bologna: rete in fibra ottica in tutta la città, anche a scuola


Iperbole MAN
di Alessia Angelo

Durante la seduta della Giunta Comunale di Bologna del 26 Novembre Iperbole, la rete civica bolognese, è riuscita a far approvare la delibera che estende a tutta la città, scuole comprese di Bologna la MAN, Metropolitan Area Network, la rete in fibra ottica a banda ultralarga. Continua a leggere

Trekking Urbano Bologna 2013: CiQoria e i viaggi di innovazione sociale

di Mianù Catenaro

Il Trekking Urbano è un nuovo modo di fare turismo, meno strutturato e lontano dai circuiti tradizionali. È una forma di turismo sostenibile, più libero e ricco di sorprese che privilegia gli angoli più nascosti e meno noti delle città  d´arte italiane. L’idea è nata nel 2002 dal Comune di Siena e sin dalle prime edizioni si sono aggiunte molte città. Quest’anno la Giornata nazionale del turismo a piedi compie 10 anni, e a festeggiarla saranno ben 35 città italiane, da nord a sud, isole comprese. Continua a leggere

Iperbole wireless: wifi a Bologna, adesso c’è qualcosa in più

Iperbole, servizio wireless in vari punti della città

Iperbole, servizio wireless in vari punti della città

di Alessia Angelo

Dalla scorsa settimana Iperbole, la rete civica bolognese, offre la possibilità di accedere a internet in maniera libera senza alcuna autenticazione alla rete wireless in vari luoghi della città. Continua a leggere

Agenda digitale: per una Bologna sempre più smart

iperbole 2020di Valentina Gasperini

Con grande orgoglio, per il primo evento targato PlacEvent: CommUni.Action (che secondo i dati della vigilia farà registrare il tutto esaurito), siamo onorati di avere il patrocinio dell’ Agenda digitale del Comune di Bologna.
Il capoluogo emiliano sta diventando velocemente uno dei punti di riferimento, in tutta Europa, per quanto riguarda lo sviluppo delle tematiche che ruotano attorno al concetto di Agenda Digitale e oggi vogliamo fare luce su questo argomento.

Agenda digitale. Immagini di Moleskine coi tasti affiorano alla mente, ma le ricaccio, consapevole che quanto mi appresto a scrivere merita concentrazione e serietà.
Abbiamo già scritto di agenda digitale (il post più recente tratta appunto di agenda digitale e comunicazione della salute) ma forse è utile ricapitolare brevemente di cosa si tratta, prima di dedicarsi alla città di Bologna e al suo impegno nel diventare sempre più una smart city.

Continua a leggere

Communi.ACTION: smart community smarter business

Il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Bologna, la Laurea Magistrale in Scienze della
Comunicazione Pubblica e Sociale e il Laboratorio di Organizzazione Eventi e Placement, PlacEvent, promuovono:

scritta

e vi invitano Martedì 23 Aprile 2013 in Aula Poeti, Strada Maggiore 45

Iscrizioni qui

Consultate il :

programma completo

Studenti, professori, professionisti ed imprese si confrontano su comunicazione e nuove tecnologie come leve di innovazione per l’impresa e per la ricerca. Ospite d’eccezione Aron Pilhofer, direttore dell’ interactive news service del New York Times. Metodo di scribing visuale degli interventi: Housatonic.

Obiettivo: condividere col pubblico in sala e connesso in streaming le competenze professionali oggi indispensabili nel mondo della comunicazione.

A tal fine si presentano anche due video, frutto del lavoro compiuto dalla community del Laboratorio PlacEvent: gli studenti di laurea magistrale hanno scritto, discusso e commentato in aula e nei social media le diverse sfaccettature dei compiti professionali del comunicatore. E a CommUni.ACTION  propongono di individuare processi ed esperienze virtuose che legano innovazione, informazione e nuove tecnologie.

Infatti, nella seconda parte della mattinata suggeriscono un nuovo format, la staffetta: un gioco di squadra fatto di rapidi passaggi di testimone, in cui dieci esperti si fanno portavoce ognuno di un aspetto specifico della comunicazione nel mondo del lavoro. L’idea è di valorizzare una community di pratiche professionali che riguardano non solo il marketing commerciale ma anche quello civico, di promozione della cittadinanza. Per valorizzare l’idea di community non è dunque necessario indicare nel programma i nomi dei giovani brillanti professionisti della staffetta, ma solo gli argomenti di cui si faranno portavoce, accompagnati da hashtag per twittare.

Il Laboratorio Placevent del corso di Laurea Magistrale in Scienze della Comunicazione Pubblica e Sociale, partendo dal modello dell’attività svolta nel 2008, “l’Università incontra le aziende“, ha approfondito:

–  l’organizzazione di eventi (con riferimento all’ uso strategico dei social media e al crowdfunding)

–  l’organizzazione in impresa.

Obiettivo formativo: facilitare processi creativi necessari per diventare imprenditori critici della comunicazione, cercando di individuare le categorie concettuali per leggere i molteplici scenari contemporanei in cui è possibile intervenire.

L’iniziativa è patrocinata dall’Agenda Digitale del Comune di Bologna e sponsorizzata da Housatonic, Formica BluPomilio Blumm, ICS Magazine, Social Factor e La Bottega di Bologna – Fondazione Campagna Amica.

Contatti: placevent2013@gmail.com
Seguici su Facebook , Youtube, Twitter