TEDx Bologna 2013: chi sta accelerando il nostro futuro?

tedxbologna1

TedxBologna

Di Michela Missimi e Joska Scekic

Il 12 ottobre al Teatro Testoni di Bologna, si è svolto l’evento più innovativo dell’anno: “TEDx Bologna”. TED (Technology Entrateinment Design) è una conferenza nata grazie al graphic designer Richard Saul Wurman nel 1984 a Monterey (California). Non ha avuto successo fin da subito ma ha iniziato ad avere fama mondiale nel 1990. Nel 2009, in seguito all’aumento dei partecipanti, la sede della conferenza si sposta a Long Beach (California). Adesso viene fatta anche in altre città del mondo tra le quali appunto Bologna. La missione di TED coincide con il suo slogan: “Ideas worth spreading” (idee degne di essere diffuse); le migliori conferenze si possono trovare pubblicate sul sito web di TED. Gli argomenti trattati vanno dalla scienza alla politica, dall’architettura alla musica ed altri, mentre i relatori provengono da paesi diversi e sono esperti in discipline anche distanti l’una dall’altra.

Durante la conferenza del 12 ottobre a Bologna, gli interlocutori hanno parlato d’innovazione esponenziale mantenendo tutti una domanda di sottofondo: Chi sta accelerando il nostro futuro?

E’ sorprendente vedere quanto cambierà il nostro futuro e quanto più tecnologica sarà la nostra vita. Infatti, come ha affermato Eric Ezechieli“i computer sono sempre più potenti: entro il 2025 con mille dollari sarà possibile comprare la capacità di calcolo del cervello umano, mentre entro il 2045 di tutto il genere umano”. Ha poi parlato di Tesla Motors che sta progettando un’auto che guiderà da sola per il 90% del tempo.

Michele Muccini ha introdotto l’idea di un microchip che dialoga con il cervello allo scopo di mettere in collegamento l’elettronica con i neuroni, una tecnologia flessibile per assecondare la sinuosità del cervello. A intrattenerci sul palco del teatro Testoni c’è stata anche Elena Santi (architetto e designer) che ci ha deliziato con un nuovo progetto: Open Design italia, una vetrina per il designer e per le aziende, un atelier dedicato all’esposizione e vendita del design di piccola serie che si svolgerà il 22-24 novembre a Venezia.

Strepitoso discorso è stato anche quello di Cristina Favini (strategist and manager of Design & Partner) che ha parlato del progetto del quale è responsabile: Weconomy. Questo progetto riguarda la collaborazione e ci insegna che se vogliamo ottenere qualcosa e rinnovarci come persone ed aziende non possiamo farlo da soli. Bisognerebbe cercare sempre un “NOI” inclusivo come persona e come impresa in quanto luogo di massima innovazione e accelerazione esponenziale: “Sharing is the new Having”.

Advertisements

2 thoughts on “TEDx Bologna 2013: chi sta accelerando il nostro futuro?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...