Marsiglia: tra cultura e innovazione

20130109_marseille_2013di Serena Chioatto

Il capoluogo della Provenza-Alpi-Costa Azzurra si guadagna il riconoscimento di Capitale Europea della Cultura 2013, accogliendo più di 900 eventi ed appuntamenti artistici e culturali disseminati per la città e la regione, durante tutto l’anno.

Marsiglia sta dimostrando di essere pronta ad onorare il titolo, grazie all’imponente progetto di riqualificazione urbanistica che ha coinvolto la città a partire dal 1995, con l’obiettivo di ricostruire l’economia locale attraverso la rivitalizzazione dei quartieri centrali, in senso sia culturale che commerciale e finanziario. Architetti di fama mondiale hanno partecipato a questo rilancio internazionale, tra i quali Jean Nouvel, Stefano Boeri, Massimiliano Fuksas.

Eventi e mostre sono ospitati da innumerevoli strutture all’avanguardia come Il Mucem, Museo delle Civilità dell’Europa e del Mediterraneo, una vera e propria città culturale di 40000 m², che pulsa di vita tra esposizioni, incontri e party che abbracciano le sfere di teatro, musica e cinema. Tra le strutture coinvolte, merita un cenno l’Hangar J1, adiacente al porto marittimo ed aperto al pubblico proprio per quest’occasione. Un crocevia di culture che si presenta su una piattaforma di 6000 m², distribuiti tra luoghi d’incontro per i giovani, aree espositive, spazi dedicati a conferenze e l’Atelier du large, che comprende tre gallerie d’arte ad ingresso gratuito per i minori di 26 anni. 

Infine un’ annotazione sul Pôle Média Belle de Mai, una ex fabbrica di tabacco vicino alla stazione di Saint-Charles, che è stata soggetta ad un piano di recupero per diventare un polo creativo internazionale. Tra le attività c’è l’Incubateur National Multimédia, l’unico incubatore sul territorio nazionale che si occupa di sostenere progetti innovativi nel settore delle industrie multimediali. Nella stessa sede, l’associazione Marseille Innovation si propone in qualità di acceleratore di innovazione mirato all’aiuto delle imprese operanti nel campo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, coordinato da un comitato consistente nei finanziatori stessi, che vanno dall’Europa, allo Stato, alle realtà locali.

É proprio il caso di dire che è il momento più opportuno per fare una visita a Marsiglia, approfittando dell’esplosione di cultura e innovazione che sta attraversando la città.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...