Da grande voglio essere startupper!

1814076953-1di Emily Carrano

Nata come associazione no profit nel 2011, InnovAction Lab si propone di aiutare giovani universitari ma anche tutti coloro con forte motivazione personale ad acquisire le capacità necessarie per realizzare un progetto innovativo e a presentarlo in modo efficace a venture capital.
Il percorso formativo prevede seminari tenuti da esperti e la costituzione di team multidisciplinari, formati cioè da partecipanti con competenze diverse. Ogni gruppo, affiancato da un mentor, dovrà realizzare un progetto imprenditoriale e risolvere alcuni dei problemi più comuni. In una fase successiva poi, ciascun team dovrà presentare in 7 minuti il business plan del proprio progetto a una platea composta dagli altri partecipanti e dagli organizzatori. Solo i progetti migliori saranno selezionati per partecipare alla fase finale, dove verranno giudicati da investitori e fondi di investimento.

Un obiettivo importante e ambizioso considerando che l’associazione, sostenuta da partner e sponsor fornisce corsi del tutto gratuiti per i partecipanti. Negli ultimi due anni infatti InnovAction Lab ha dato vita ad oltre 25 startup ed è stato considerato uno dei maggiori casi di successo nella formazione imprenditoriale. Anche il training proposto agli studenti non si limita ad un semplice tipo di insegnamento unidirezionale: agli studenti vengono presentati dei problemi tipici di chi fonda una startup, riducendo al minimo le indicazioni su come tali problemi possano essere risolti e usando, invece, un approccio a forte impatto emotivo che punta al coinvolgimento motivazionale degli studenti.

Augusto Coppola, uno dei fondatori del progetto, quest’anno ha presentato il corso alla Sapienza di Roma: a InnovAction Lab gli investitori chiedono solo ed esclusivamente redditività, occorre quindi essere in grado di presentare un progetto caratterizzato da fattibilità, scalabilità, innovatività e difendibilità. Il tutto in meno di due mesi. Se a prima vista tutto ciò può sembrare una vera e propria “mission impossible”, dando un’occhiata alla presentazione del corso disponibile on-line si valorizza in primo luogo il capitale umano, vera e propria risorsa per la realizzazione di qualsiasi progetto di successo.

Non è un corso di quelli che ti aspetti normalmente. Niente libri da studiare, niente di quel mondo formale e impettito che in genere incontri nell’università e sul posto di lavoro. Ci viene dato un problema da risolvere, e si inizia a lavorare. Il modo, il luogo, le persone e le risorse le trovi tu. Qui impari velocemente, impari dai tuoi errori, impari dagli altri. La critica può essere dura, ma ha il suo valore. Ti serve per crescere. Poi ci sono momenti che non dimentichi: i seminari, le chiacchierate alle 3 di mattina mentre lavori sul tuo progetto, gli amici che si aiutano a vicenda, gli scambi di opinione anche forti e diretti. Qui il valore umano è imprescindibile ancor prima di una buona idea”.

L’evento finale di InnovAction Lab è il più grande incontro a livello europeo fra venture capital e studenti universitari, ha sottolineato Augusto Coppola. Alla finale dello scorso anno presenti più di oltre 800 persone, 80 professionisti e 30 fondi di investimento.

Tra le startup alle quali Innovaction Lab ha dato vita:
GamePix (finanziata da LVenture/EnLabs)
Le Cicogne (finanziata da LVenture/EnLabs)
WeTipp (vincitrice TechGarage Roma 2012, in corso di finanziamento)
Wheelab (finanziata da Working Capital)
Atooma (finanziata da molti, segnalata come hottest startup da TechCrunch)
Sbaam (azienda attiva, autofinanziata dai fondatori)
Dontrashit (azienda attiva, in corso di incubazione)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...