Il nostro corso di laurea: Scienze della Comunicazione Pubblica e Sociale

by laperriAS

di Francesca Perrino 

A pochi giorni dal nostro  primo evento ( il 23 aprile è ormai vicino!), è doveroso dedicare un post al nostro corso di laurea.

#Placevent e Communi.Action sono frutto del lavoro e dell’inventiva di noi studenti del corso di Laurea Magistrale in Scienze della Comunicazione Pubblica e Sociale (COM.PASS).

Dall’a.a 2012 – 2013 il nostro corso di laurea è correlato al Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali e alla Scuola di Lettere e Beni Culturali.

Le caratteristiche del progetto di questa laurea magistrale sono:

–          Mantenere aperto l’accesso ai laureati di tutte le classi di laurea triennale, nonché anche a quelli del vecchio ordinamento.
Come potete notare già solo leggendo i nostri profili, ci sono studenti laureati al DAMS, in lingue, lettere moderne, scienze della formazione, eccetera eccetera. Per non parlare dei nostri colleghi che provengono da facoltà come economia ed ingegneria. Insomma, noi del COM.PASS siamo un popolo variegato, abbiamo basi umanistiche e non.

–          Il COM.PASS non è solo teoria.
Alle materie che danno prettamente una base teorica si contrappongono lezioni con attività  e collaborazioni con esperti della comunicazione e del marketing.

–          Promuovere  attività di laboratorio dando la possibilità a noi studenti di essere ideatori di progetti, imparare l’importanza della collaborazione e del lavoro di squadra, conoscere persone ed aziende al di fuori del mondo universitario, che ci avvicinano al mondo del lavoro.

–          Dare  la possibilità di studiare all’estero proponendo programmi di scambio con altre Università, oppure offrendo l’ opportunità di tirocinio e tesi.

Ma, vediamo insieme come è organizzata l’offerta formativa di questa LM.
La laurea magistrale prevede due anni di corso che permettono di acquisire 120 CFU in diversi settori scientifico-disciplinari.
Durante il primo anno di studi, lo studente segue lezioni di materie dette “caratterizzanti”, cioè obbligatorie, e può scegliere tra un elenco di materie chiamate “affini”, per perseguire i diversi interessi che possiede.

 “Fra le materie “affini” gli studenti trovano sia corsi teorici che utilmente possono integrare o specializzare le competenze dei corsi caratterizzanti, sia corsi tenuti in qualità di docenti a contratto da professionisti che propongono temi e modalità di approccio più vicini ad ambiti professionalizzanti, spesso invitando anche esperti ed esponenti dal mondo delle imprese.”

Il secondo anno permette una scelta più ampia nel piano di studi.
C’è un’ultima materia “caratterizzante”, di nuovo si può scegliere tra un elenco di materie “affini”, mentre altri insegnamenti si possono scegliere fra tutti i corsi dell’ateneo: una scelta completamente libera, che permette agli studenti di ampliare il proprio bagaglio culturale, cimentarsi  in argomenti del tutto estranei alla comunicazione, che possono caratterizzare ancora di più il proprio percorso universitario e dare spunti per progetti futuri.
E’ proprio durante questo anno di corso che sono presenti le attività di laboratorio, che costituiscono uno degli aspetti distintivi della nostra LM:

“in questo contenitore è infatti possibile per lo studente  scegliere di partecipare attivamente ad una delle numerose attività che spesso si svolgono in collaborazione con enti esterni, in una sorta di tirocinio-guidato volto a mettere alla prova le competenze acquisibili o acquisite in ambiti diversi (alcuni ne scelgono anche più di una, privilegiando i contenuti formativi e indipendentemente dall’acquisizione di crediti).”

Per darvi un’idea vi segnalo l’elenco dei laboratori svolti durante l’anno accademico 2012/2013, del quale fa parte anche quello da cui è nato questo blog e l’evento Communi.Action.
Alla fine dei due anni, non resta che la tesi di laurea magistrale.
Questa può essere costruita in diversi modi: approfondimento di una attività di laboratorio; analisi di un caso o di un tema in relazione ad un tirocinio con specifico progetto formativo; approfondimento o analisi di un tema o settore toccato nei vari corsi; contributo originale, seppur compilativo, su uno degli ambiti affrontati durante il biennio.

Essendo una laurea magistrale in comunicazione, ovviamente, oltre al sito web dove poter trovare tutte le informazioni per iscriversi, studiare e laurearsi, è stato creato un gruppo su Linkedin, un account Twitter (@compassunibo #compassunibo) ed un gruppo Facebook degli studenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...