2 thoughts on “I 21 profili professionali del web: quali prospettive per noi umanisti?

  1. Una volta, quando i computer erano mainframe e gli uomini programmatori, non c’era bisogno di tutte queste qualifiche, e i progetti si portavano avanti comunque. Oggi ognuno è specializzato nel premere un singolo bottone della tastiera (e spesso neanche tanto bene). Che soddisfazione.

    • Non la vedo così. Ogni professione prevede una specializzazione (e ti assicuro che non si tratta di premere solo un bottone) ma spesso chi è specializzato possiede anche una conoscenza più ampia e diverse capacità. Inoltre queste nuove professioni prevedono una stretta collaborazione tra le persone che compongono il team, stimolando la creatività e l’innovazione. Forse era meglio la catena di montaggio? Non credo… =)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...