Condividere progetti innovativi

54601_492794480755172_786548228_odi Alessandra Minuto

Il premio Best Practices per l’Innovazione ha lo scopo di divulgare la conoscenza tra le imprese di casi reali di innovazione ed i relativi benefici, per stimolare l’innovazione ed una sana competitività con la modalità dello storytelling.

L’evento è previsto per il 6 e 7 Giugno 2013 nello scenario suggestivo del Golfo di Salerno, le iscrizioni per partecipare sono aperte, per imprese e start up, fino al 19 Aprile.
Quest’iniziativa nasce nel 2006 in Confindustria Salerno, dal 2011 si sviluppa su 2 giornate durante le quali le imprese selezionate dal comitato tecnico scientifico hanno dieci minuti per presentare la propria case history alla platea che voterà le presentazioni, mentre sul Web si voteranno i progetti.

Le aziende che partecipano appartengono a diversi settori (Information e Communication Technology, Consulenza aziendale, Marketing e Comunicazione, Formazione e H.R., Servizi alla persona, Web e multimedia, Produzione Industriale) ma la caratteristica comune è quella di aver portato a compimento un progetto innovativo per un committente o per innovazioni interne e poterne dimostrare i risultati ottenuti.

Perchè partecipare? Ogni azienda ha l’opportunità di far conoscere le proprie competenze specifiche, sviluppare relazioni, fidelizzare i propri clienti e contribuire alla modernizzazione del sistema produttivo. La partecipazione alla 7° edizione è vincolata alla compilazione delle linee guida che devono essere inviate entro il 19 aprile 2013 e alla visione e rispetto del regolamento del Premio.
Oltre i canali mediatici classici e il magazine di Confindustria Costo Zero, la dimensione 2.0 ha assunto un ruolo rilevante per la diffusione e promozione dell’evento. La comunicazione integrata prevede una media partnership con vari canali digitali che permettono di dare visibilità ai progetti, un notevole ritorno di immagine e la possibilità di creare contatti.
Inoltre l’organizzazione del premio promuove i progetti nei successivi undici mesi sia attraverso i canali diretti (comunicati stampa, presentazioni e ospitalità in eventi confindustriali) sia attraverso i canali on line.

L’evento ha anche un fine di promozione territoriale: si propone come un’ occasione per conoscere il Golfo di Salerno e i prodotti della dieta mediterranea.

Per comprendere la portata dell’iniziativa, qualche numero della scorsa edizione: 107 progetti presentati di cui 56 best practices e 51 start up, 1200 presenze e 150mila contatti online in 10 giorni!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...