MAKERS: idee tech e rivoluzionarie!

innovation%20tagcloud2 di Emily Carrano 

Sono ingeneri, giovani, ma non solo, sono anche ragazzi appassionati di elettronica, meccanica che immaginano, progettano e soprattutto realizzano: è la generazione dei makers.

Molti ormai iniziano a chiamarla “nuova rivoluzione industriale”  basata sul saper fare e sulla capacità di usare la creatività, la testa e gli oggetti che abbiamo attorno per dare vita a idee del tutto innovative.

La community dei makers è nata negli Stati Uniti e si è diffusa ormai un po’ in tutto il mondo, Italia compresa e non è un caso se proprio il claim di Makers Italy, pagina dedicata ai creativi tecnologici italiani, cita proprio “don’t be bored…do something!

Il loro mondo è quello dell’ open source e della produzione dal basso su piccola scala per sperimentare e realizzare oggetti intelligenti utilizzando tecnologie nuove e a basso costo.

Un esempio? Arduino: progetto avviato e nato in ad Ivrea nel 2005 con lo scopo di rendere disponibile, per progetti di Interaction design realizzati da studenti, un dispositivo che fosse più economico rispetto ai sistemi disponibili per realizzare prototipi. I progettisti riuscirono a creare una piattaforma di semplice utilizzo che al tempo stesso permetteva una significativa riduzione dei costi rispetto ad altri sul mercato.

Ad ottobre 2008 in tutto il mondo erano già stati venduti più di 50.000 esemplari. La particolarità del progetto, vero punto di forza, è la possibilità per chiunque di ottenere informazioni sull’ hardware, inoltre i progetti sono distribuiti nei termini della licenza Creative Commons.

Una curiosità: il nome della scheda deriva proprio dal nome del bar di Ivrea frequentato da alcuni fondatori del progetto, segno che, a volte, anche le idee più geniali possono nascere davanti ad un semplice caffè.

Tra gli eventi “makers” più significativi segnaliamo:

Parmacamp makers il 13 aprile 2013 presso il Campus Industry Music di Parma

e da non perdere World Wide Rome dal 3 al 6 ottobre 2013 presso il Campo Boario di Roma che ospiterà Maker Faire, la fiera dei makers più brillante e creativa direttamente dagli Stati Uniti.

Qui alcune immagini della scorsa edizione tenutasi a New York

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...