Don’t Fear The Payment !

di Gianluca Arena

“Trieste, 23 giugno 2012 – L’Italia è il fanalino di coda per l’e-commerce in Europa, davanti solo alla Romania, con il 5% di aziende italiane che vendono on line contro una media europea del 15% e il 36% registrato dalla Norvegia che guida la classifica (http://sotn.it/2012/06/23/il-gap-italiano-nelle-commerce-comunicato-stampa/) .” Ciò è emerso durante la tavola rotonda internazionale dedicata allo State of The Net. A meno di un anno di distanza la situazione, com’era prevedibile, non è affatto cambiata.

Sarebbe necessario uno studio approfondito sulle cause storiche che hanno portato a una sorta di doppia diffidenza degli attori finali del commercio, l’uno che compra e l’altro che vende, da una parte ad accettare pagamenti via internet, dall’altra a fornire ad un sistema i dati che consentono l’accesso ai nostri risparmi. Lasceremo l’oneroso compito a storici dell’e-commerce, esperti marketing e persone di buona volontà che avranno voglia di spulciare statistiche, registri annuali e movimenti sociali. Noi limitiamoci ad affermare che il fenomeno dell’e-commerce avrebbe enormi vantaggi per entrambi gli attori. Elenchiamone solo alcuni:

  • per i clienti:  comodità, informazione (è possibile controllare le caratteristiche di ogni prodotto con calma e compararle a quelle di altri), convenienza (non solo economica, ma anche in termini di tempo).
  • per i venditori: flessibilità, visibilità (un negozio online è raggiungibile praticamente da chiunque sia interessato a determinati prodotti).

Arriviamo al punto del discorso: visto gli innumerevoli benefici, perché non comprare online? Ancora diffidenza? Cerchiamo di abbatterla, almeno dal lato di chi compra: esistono vie alternative di pagamento, più sicure di una normale carta di credito. Esaminiamo brevemente il metodo più diffuso al momento: paypal.

Paypal è diventato in pochissimi anni uno dei metodi di pagamento più usati al mondo. Ad oggi, più di 86 milioni di persone, registrate sul sito PayPal.com possono inviare e ricevere accrediti semplicemente sfruttando un indirizzo e-mail, una connessione internet e  una carta di credito. Una volta connessi al sito, le operazioni da eseguire sono immediate e semplici: registrare il numero di una carta di credito, trasferirvi del denaro sul conto corrente PayPal (si, esso in effetti si configura come un vero e proprio conto corrente) ed è subito possibile eseguire le transazioni. I dati comunicati al sito sono completamente protetti da una crittografia avanzata, e dalla costituzione di una sorta di collegamento personale e ad hoc tra la propria linea ed i server PayPal (http://www.paypal.com/it/webapps/mpp/buy-how). Va inoltre ricordato che con tale metodo il venditore non riceve i dati (non fanno eccezione quelli della carta di credito) di colui che effettua l’operazione, sarà invece solo in grado di visualizzarne l’indirizzo e-mail. In più le spese di Commissione su ogni compravendita sono TOTALMENTE a carico di chi vende e non di chi acquista (il 3,4% dell’importo totale + 0,34€ – fate attenzione, alcuni venditori “furbacchioni”, specie su ebay, vi chiederanno di far fronte alle spese al posto suo, tentando di rialzare il prezzo finale di ogni asta del 3.4%, non fatevi imbrogliare – https://www.paypal.com/it/webapps/mpp/why).

Recentemente PayPal ha messo anche aggiornato alcuni suoi funzionamento: qualora non si fosse in possesso di una carta di credito è possibile ricaricare tramite bonifico bancario (qui è prevista una piccola commissione), ed è persino stata lanciata la carta prepagata PayPal (ricaricabile tramite il circuito mastercard – e anche in questo servizio aggiuntivo sono previste commissioni sia su trasferimenti di denaro da una prepagata ad un’altra – 1.00€ – che sull’accredito – 0.90€).

Per maggiori informazioni invito a visitare il sito PayPal.com, leggere le condizioni d’uso e l’informativa sulla privacy per capire come verranno trattati i vostri dati (non fa mai male).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...