Il tocco in più dell’Elevator Pitch

Illustration By Fritshikingartist.com

Illustration By Frits
hikingartist.com

di Chiara Lo Dico

Avere un’idea è semplice, non altrettanto semplice è renderla interessante agli occhi degli altri. Ecco perché uno dei momenti essenziali per una start up è la creazione della propria presentazione, il cosiddetto Elevator Pitch. L’obiettivo principale di un pitch è quello di convincere gli investitori a scommettere su di te. L’idea arriva dalla Silicon Valley ed è che un bravo startupper debba essere in grado di presentare il proprio progetto in pochi secondi, più o meno quanto una corsa in ascensore.

Il poco tempo a disposizione per la presentazione farà si che si toccheranno solo i temi che si ritengono più importanti ed accattivanti. Ragion per cui sul web proliferano regole e consigli per la corretta costruzione di un pitch. Questo articolo ad esempio, consiglia di essere brevi, di concentrarsi sul problema, di essere intraprendenti e di essere chiari specificando bene quali siano gli obiettivi, il target e soprattutto le richieste economiche che si vogliono fare ai propri investitori. Punto essenziale l’ascolto dei propri potenziali investitori. Nella costruzione dei propri pitch bisogna inoltre tenere in considerazione a chi ci si rivolge, costruendo anche più presentazioni differenti per ogni interlocutore.

Esistono inoltre degli eventi che danno la possibilità ai nuovi startupper di presentare le proprie idee. A Milano, ad esempio, l’1 Febbraio si è svolto lo Startup Weekend, una manifestazione globale i cui eventi durano 54 ore, in cui gli gli startupper, una volta iscritti, hanno la possibilità di presentare il proprio elevator pitch a un pubblico formato da investitori, esperti, giornalisti o semplici appassionati. L’evento è stato ospitato nelle sale del Talent Garden, uno dei più importanti spazi di coworking in Italia. Qui si trovano i nomi dei vincitori di questa edizione.

Infine segnalo il sito http://www.pitchcloud.it/, un servizio che permette a chiunque di caricare il proprio pitch per farsi conoscere e venire eventualmente contattato da finanziatori, partner o collaboratori. Il servizio è interamente dedicato alle start up italiane e il suo punto di forza sta nella creazione di una network che porti visibilità, collaborazione e condivisione.

Advertisements

One thought on “Il tocco in più dell’Elevator Pitch

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...