Dovevo iscrivermi ad Agraria!

by Jones, Leslie, 1886-1967 (photographer)

by Jones, Leslie, 1886-1967 (photographer)

Dibattito in classe con: Mariateresa Pirozzi, Serena Bucci, Alessia Angelo, Francesco Moledda, Angela Fauzzi, Alessandro Arigliano, Mianù Catenaro, Chiara Lo Dico e Francesca Perrino

Leggendo in classe l’articolo di Repubblica di oggi, intitolato “Altro che giovani schizzinosi metà dei laureati cambia città“, che riporta i dati della ricerca effettuata dalla Fondazione per la Sussidiarietà, a cui  hanno lavorato il dipartimento di sociologia dell’Università Cattolica e il Consorzio AlmaLaurea,  abbiamo riflettuto sulle motivazioni per cui questo articolo non ci convince:

1) propone stereotipi e ci categorizza in un modo  in cui alcuni di noi non si riconoscono. Le etichette  proposte nella segmentazione ci sembrano connotate negativamente: si parla di “adattivi”, di “precari in cerca di gloria”, di “adattivi ma deboli”, di “élites intraprendenti” e di “rassegnati”. I risultati della ricerca dimostrano che, nonostante gli adattivi e i precari, in particolare quelli laureati in agraria,  dimostrino una grande intraprendenza nel girare il mondo e fare esperienza, solo le élites intraprendenti abbiano una reale opportunità di accedere con facilità al mercato del lavoro;

2) la popolazione scelta non ci sembra rappresentativa per la dimensione del campione e per la scelta di effettuare l’analisi solo sui percorsi di stage dei laureati da più di 4 anni;

3) le nostre perplessità investono anche il questionario di AlmaLaurea, che siamo stati costretti a compilare fin dalla presentazione della domanda di laurea triennale, con l’auspicio che le aziende interessate ad assumere laureati con il nostro profilo ci contattassero per un colloquio. In realtà, l’ esperienza dei 10 studenti presenti in aula è completamente diversa: c’è chi non è stato contattato affatto, e chi è stato chiamato da aziende che cercavano personale con profili poco coerenti con la nostra formazione.
La maggior parte delle aziende chiede esperti in economia, ingegneria o agraria. Inoltre, c’è chi è stato invitato a partecipare agli incontri di presentazione di master di primo livello organizzati da università o da altri enti privati. Infine, consideriamo il questionario poco esaustivo e con risposte chiuse, settoriali e  limitate.
A questo aggiungiamo che tra le prospettive occupazionali non troviamo offerte nel settore della comunicazione.

Annunci

One thought on “Dovevo iscrivermi ad Agraria!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...